“Il fascino del Collodio Umido” Workshop di fotografia a collodio con Samuel Piccoli

✓ IL COLLODIO UMIDO Procedimento utilizzato ampiamente dal 1850 circa fino al'inizio del secolo successivo. Sostituì il dagherrotipo come metodo popolare per ottenere fotografie. Una delle sue caratteristiche è che richiede lo sviluppo della lastra quasi immediato dopo l'espozione. Ciò significa che quando si scatta bisogna avere una camera oscura nelle vicinanze. Il fascino delle lastre al collodio umido risiede nella loro estetica così vaga e spettrale, per quanto dettagliata. Ogni Fotografia ripresa con questa tecnica risulta piena di imperfezioni e difetti. E sono proprio questi difetti, i graffi, le macchie opache, le macchie di sviluppo, che affascinano maggiormente e valorizzano l'unicità dell'oggetto fotografia. ✓ LINEA DI SVOLGIMENTO Durante la dimostrazione verranno spiegati i concetti generali che stanno dietro la tecnica ottocentesca del collodio umido, partendo dalla storia, passando alla chimica per arrivare alla realizzazione del ritratto di ogni partecipante al corso. OGNI PARTECIPANTE POTRA' REALIZZARE IL PROPRIO RITRATTO AL COLLODIO. ✓ PRESENTAZIONE Samuele Piccoli nasce a Pistoia il 27/09/1979 dove vive...